Warning: A non-numeric value encountered in /customers/c/2/e/beltours.se/httpd.www/wp-content/themes/Creawide-1/functions.php on line 5480

La vivace capitale della Svezia è costruita in parte su 14 isole ed in parte sulla terra ferma dove il Mar Baltico si incontra con l’acqua dolce del lago Mälaren. E’ proprio questa posizione strategica il motivo per cui la città si trova in questo luogo. Durante il XII secolo questo posto era l’unico punto di passaggio per le navi che dal mare volevano arrivare alle città intorno al lago Mälaren per fare commercio. I marinai ed i commercianti sono diventati i primi abitanti di Stoccolma, costruendo le basi della città che sarebbe poi diventata la capitale della Svezia. Durante i secoli successivi Stoccolma è cresciuta, estendendosi sulle varie isole che hanno ciascuna di loro una storia, una particolarità ed un fascino. Seguiteci per conoscere alcune di queste isole meglio!

 

Stadsholmen

Ci viene naturale iniziare questo viaggio alla scoperta delle isole di Stoccolma con l’isola di Stadsholmen, visto che è proprio qui che inizia la storia della città. Il nome Stadsholmen significa l’isola della città ma oggi è meglio conosciuta come Gamla Stan che significa la città vecchia. Il centro storico di Stoccolma è uno dei centri storici medievali meglio conservati in Europa e perdersi per i vicoli di questo quartiere è un’esperienza intrigante.

IMG_5022

La città vecchia vista dall’isola di Skeppsholmen con il Palazzo Reale a destra. 

 

Immaginate una salita. In cima a questa salita c’è un piazzale dal quale si gode di un’ottima veduta sul mare. Si vedono arrivare le navi da lontano e da tutte le direzioni. Un posto perfetto per costruire una torre di controllo o no? Lo stesso pensiero hanno fatto i primi abitanti di Stoccolma più di 750 anni fa. Sul posto dove oggi sorge il Palazzo Reale è stata costruita una torre di controllo che successivamente si è sviluppata in una fortezza che col tempo è diventata la dimora della famiglia reale, trasformandosi e cambiando aspetto. Oltre alla torre di controllo i primi abitanti di Stoccolma hanno costruito una piccola cappella consacrata a San Nicola, il santo protettore dei marinai. La cappella ha cambiato volto diventando la cattedrale più importante della capitale e conserva vari tesori che raccontano la storia della città.

 

IMG_4850

Dettagli del Palazzo Reale.

 

Si dice che Stoccolma sia stata fondata nel 1252 perché risale a quest’anno il documento dove per la prima volta appare il nome della città ma all’epoca era già in pieno sviluppo. La sua posizione strategica attirava tanti commercianti tedeschi che sono diventati una parte importante della popolazione. Durante gran parte del medioevo c’erano a Stoccolma due sindaci, uno svedese ed uno tedesco, e la presenza tedesca ha influenzato anche la cultura, la lingua e l’architettura. Il commercio si svolgeva principalmente nelle piazze e tutte le vie portavano dal mare ad una delle tre piazze più grandi, Stortorget, Köpmantorget e Järntorget. Stortorget, la piazza grande, è ancora oggi il vero cuore del centro storico.

 

IMG_4769

Stortorget con i suoi caratteristici palazzi colorati. 

 

IMG_4766

Köpmantorget, la piazza dei commercianti. La statua rappresenta San Giorgio ed il drago ed è una copia dell’originale in legno che si trova all’interno della cattedrale Storkyrkan. 

 

Col passare degli anni l’isola di Stadsholmen non riusciva a contenere la popolazione che era in forte aumento. Di seguito la città è cresciuta oltre le mura di protezione fino ad estendersi anche sulle altre isole che oggi formano la Stoccolma moderna. Ma una passeggiata sulle stradine del cuore storico è un’esperienza imperdibile perché oltre i negozietti, i ristoranti ed i musei si può ancora respirare l’aria di quella piccola e semplice cittadina marina che sarebbe poi diventata una delle capitali più affascinanti d’Europa.

 

IMG_4760

Uno dei numerosi vicoli di Gamla Stan.

 

 

Vi piacerebbe scoprire Stoccolma con una guida personale? Contattateci!